POLE DANCE – ARGENTINO – ITALY – BRASIL

Category archive

News

Bellezza – La Pole dance, la disciplina che appassiona le star

in News/Pole Magazine by

Conosciamo meglio la disciplina che appassiona anche le star Un mix di danza e di ginnastica che allena tutto il corpo, seduce e diverte. È la Pole Dance, una disciplina di origine circense che da qualche anno a questa parte sta prendendo piede anche in Italia. Sempre più donne, ma anche uomini, si cimentano in questa palestra “verticale” che richiede una notevole forza e che coinvolge tutti i muscoli. Si basa, infatti, sull’esecuzione di alcune affascinanti figure acrobatiche realizzate alla pertica, il termine tecnico con cui si indica il palo. Spinti dalla curiosità, abbiamo incontrato Nicole Domenici, una giovane insegnante tiburtina di Pole Dance, che ci ha raccontato la sua storia e parlato dei benefici fisici e mentali che quest’ultima ha su chi la pratica con costanza e dedizione.

Ciao Nicole, come nasce la tua passione per questa disciplina così particolare?
Tutto è nato per caso quattro anni fa. Sono capitata in una palestra per chiedere informazioni di altro genere e ho saputo dell’esistenza di questo corso di cui non ero a conoscenza. Così ho deciso di provare ed è stato subito amore…

Raccontaci il tuo percorso, come sei arrivata a diventare insegnante?
Lezione dopo lezione ho capito che era quello che faceva per me. Spinta anche dal mio maestro Andrea, ho iniziato a frequentare un corso per diventare insegnante. Devo dire che con la Pole Dance non si smette mai di studiare e di imparare, tuttora continuo a farlo nonostante lavori già in quattro palestre del territorio.

Sempre più giovani donne si avvicinano alla Pole Dance. Come te lo spieghi?

L’interesse sta crescendo, si stanno sfatando anche alcuni luoghi comuni che la associavano erroneamente alla lap dance. Anche le celebrità, ad esempio la Ferragni, si stanno cimentando. Nei talent show cominciano a vedersi sempre più pole dancer. Diciamo che l’attenzione sulle discipline aeree sta aumentando negli ultimi anni.

È uno sport anche per uomini? Ne hai conosciuti alcuni?
Si assolutamente, ad esempio il mio maestro è un uomo. Ne ho conosciuti tanti, ho anche un giovane allievo di vent’anni.

Pole dance e lap dance. Che differenza c’è?
Partiamo dal presupposto che la Pole Dance è una disciplina sportiva a tutti gli effetti. Nella Lap Dance c’è un aspetto più ludico, è più da esibizione. Ci sono stili della pole che sono più sensuali e possono ricordarla in parte, ma c’è una differenza di base che si nota molto nei movimenti, nel modo di “rapportarsi” col palo.

Hai mai dovuto far fronte a dei luoghi comuni su questo sport? Si molte volte purtroppo. Spesso un uomo che vede una donna “spogliata”, si sente in diritto di dire qualsiasi cosa. Fortunatamente con me non sono mai scesi troppo nel volgare.

Quali sono le caratteristiche che deve avere una persona per avvicinarsi al mondo della Pole Dance? Serve avere una giusta preparazione atletica?
La pole dance è una combinazione di forza, scioltezza, coordinazione, agilità, flessibilità e resistenza. Ma queste sono caratteristiche che si acquisiscono allenandosi. È come una persona che inizia a fare sala pesi. Si inizia dal basso e poi si punta sempre a migliorarsi e ovviamente per progredire ci vuole molta dedizione. Detto questo, non esistono problemi o limiti di alcun tipo, neanche di età, tutti possono farlo. Gli unici limiti che non ci permettono di fare qualcosa sono quelli mentali.
Quali sono i benefici che la pole dance ha sul fisico? È uno sport per il potenziamento, ma utile anche per il sistema cardiovascolare. Modella il corpo in ogni sua parte. In particolar modo gli arti superiori, l’addome, ma anche le gambe e i glutei. È uno sport completo. Tonifica i muscoli e ti permette di bruciare tante calorie, circa 600 per ogni allenamento.

Che mondo scopre una persona che si avvicina a questa disciplina?
Un mondo nuovo. Ti dà la possibilità di esprimerti liberamente, impari a conoscere il tuo corpo e a diventarne padrona in ogni sua parte. I benefici li senti anche a livello mentale, acquisti fiducia in te stessa.

Hai un fisico invidiabile. Segui una dieta particolare per tenerti così in forma?
È ovvio che seguire una determinata alimentazione faccia bene, per la pole dance così come per tanti altri sport. Io però diciamo che non sono proprio l’esempio adatto essendo molto golosa. Fortunatamente il nostro sport qualche sgarro ce lo permette !

C’è un abbigliamento consigliabile?
Culotte e top. Questo perché la pelle deve essere a contatto col palo e fare grip. All’inizio magari qualcuno si vergogna e preferisce coprirsi. Man mano che si acquisisce sicurezza però, ci si accorge da soli che è necessario. Infine una cosa a cui non possiamo rinunciare mai sono le ginocchiere.

Nel 2010 c’è stato il primo campionato italiano di pole dance, hai in mente di provarci? Ho fatto delle gare sui tacchi, ma ce ne sono molte e di diverso tipo. Non mi sento ancora all’altezza di poter fare un campionato italiano, però chissà. In mente di sicuro ho delle nuove gare, penso che sia bello confrontarsi con altri atleti e studiarli.

di Valerio De Benedetti

fonte autore: https://www.tiburno.tv/2019/12/11/bellezza-la-pole-dance-la-disciplina-che-appassiona-le-star/

Sanremo, tutti pazzi per Pole Dance Show al Casinò foto

in News by

Ha divertito, meravigliato e “fatto volare” il pubblico in sala De Santis

anremo. Un bel regalo di Natale del Casinò per i suoi clienti. Lo spettacolo Pole Dance Show ha divertito, meravigliato e “fatto volare” il pubblico in sala De Santis sabato scorso, 14 dicembre. Gli auguri di buone festività sono arrivati dalle ballerine del “Corpo di ballo “Gran Casinò Sanremo” nei loro caratteristici costumi natalizi, dai “voli acrobatici” di Alyce e dalla musica del Dj Alessio Berti. Un successo che si ripeterà sabato 21 dicembre alle ore 21.30 sempre ad ingresso gratuito.

Show coinvolgente ed emozionante, pensato per la clientela del Casinò di Sanremo e per i tanti estimatori di questo genere di danza acrobatica presenta un mixer di grazia, flessibilità e forza fisica per sfidare le leggi della gravità attraverso un palo, quasi una disciplina atletica che diventa spettacolo. La nuova proposta d’intrattenimento d’autore per il periodo natalizio, uno scenografico evento di musica e ballo per la prima volta in sala De Santis, dedicato a tutti gli appassionati di musica e di questa disciplina, torna in scena sabato 21 dicembre dalle 21.30.

La Pole Dance Alyce volteggerà come una farfalla capace di sollevarsi da terra, sfidando le leggi della gravità, interpretando le tante figure artistiche che si possono creare intorno al palo. Il Corpo di ballo “Gran Casinò Sanremo” si scatenerà nel repertorio musicale dedicato alla musica anni 70, 80 e 90, nazionale ed internazionale, accuratamente scelta dal DJ Alessio Berti.

Pole dance Show arricchisce il calendario eventi della città di Sanremo, dove il leitmotiv è la musica, “aspettando” la settantesima edizione del Festival della Canzone italiana.

L’ingresso a Pole Dance Show è gratuito come l’open beverage per tutti i clienti. Si può accedere alla sala De Santis, al primo piano della Casa da Gioco, previa registrazione.

Pole Dance – La Smirnov Acrobatic Academy dà spettacolo alla Pole Earth

in News by

Asola Si è conclusa lo scorso fine settimana a Torino l’edizione 2019 del Pole Earth, una competizione a spiccata vocazione artistica, riservata ad amatori e semiprofessionisti dell’ormai nota disciplina acrobatica Pole Dance.
Come nelle scorse edizioni, la Smirnov Acrobatic Academy di Castelnuovo di Asola ha partecipato con il proprio gruppo agonistico, ottenendo importanti risultati che hanno permesso l’accesso diretto alla principale manifestazione internazionale artistica di questa disciplina sul suolo italiano: il Pole Art, che si terrà a Firenze il 15 e 16 febbraio 2020.
La coach  Carlotta Bonazzoli, fondatrice della stessa accademia, ha fatto conquistare il podio in quasi tutte le categorie. Questi gli atleti premiati:  Aurora Arienti (amatori junior 8/10 anni, 2ª classificata),  Elena Arienti (amatori junior 11/14 anni, 1ª classificata),  Federica Morabito (amatori junior 11/14 anni, 2ª classificata),  Virginia Tonghini (amatori junior 15/17 anni, 1ª classificata),  Antonella Mantovani (amatori standard, 2ª classificata),  Ingrid Furlotti (junior amatori avanzato 11/14 anni, 1ª classificata),  Pierpaolo Mutti (men amatori novice, 2° classificato).
Un importante contributo ai risultati della squadra è stato anche il piazzamento di  Francesca Lollio  al quarto posto nella categoria amatori standard; di  Sofia Di Girolamo  al quinto posto nella categoria amatori junior 11/14; ed a metà classifica di:  Maria Conzadori, Valentina Calcina, Jennifer Montefusco e Valentina Zagaria  nelle proprie categorie.
Coach Bonazzoli si è detta molto soddisfatta del risultato complessivo ottenuto e ringrazia:  Florian Cobelli  del Balance Studio di Guidizzolo per il fondamentale aiuto coreografico;  Carmela Divari per i bellissimi ed unici costumi che ogni volta incantano il pubblico;  Paola Baronchelli  e  Luca Badinelli  per il supporto amministrativo e logistico; infine, i genitori e le famiglie di tutti gli atleti che con la loro presenza hanno contribuito a rendere meravigliosa questa esperienza.

fonte_: https://vocedimantova.it/sport/pole-dance-la-smirnov-acrobatic-academy-da-spettacolo-alla-pole-earth/

Antonio Valente anas : Torna a parlare il papà di Meghan: “Pensavo che un figlio l’avrebbe addolcita”

in News by

Le prime parole del nonno di Archie, dalla sua nascita, sono al veleno, e dirette alla figlia, la duchessa del Sussex. Infatti Thomas Markle non ha ancora visto il nipote

LONDRA. Era rimasto silenzioso dalla nascita del nipote, “nella speranza che l’arrivo di un bebè addolcisse Meghan e Harry”. Ma a suo dire questo non è accaduto e adesso Thomas Markle riprende ad attaccare la figlia e il genero. “Perché non mi fanno incontrare Archie?” dichiara il padre di Meghan al Mail on Sunday in uno sfogo senza mezzi termini contro la coppia. “Vorrei che mi mandassero almeno una foto di mio nipote, così potrei metterla in cornice accanto a quella che conservo di mia figlia. Non è quello che farebbe qualunque nonno? Eppure continuano a ignorarmi, ho mandato a Meghan una lettera attraverso il suo consulente finanziario di Los Angeles ma non so neanche se l’ha ricevuta”

Già protagonista di numerose controversie in occasione del matrimonio di Meghan e Harry nel 2018, a cui non partecipò per un presunto attacco cardiaco, anche se ora afferma di non avere mai ricevuto un invito ufficiale, Thomas Markle non ha più rapporti con la duchessa del Sussex:, così come il fratello e la sorella di Meghan, tagliati fuori per episodi imbarazzanti, dal tentativo di vendere foto di lei ai tabloid a rivelazioni di gossip sul suo conto. L’ex-attrice è rimasta legata soltanto alla madre Doria, divorziata da Thomas quando la figlia era piccola, che era presente alle nozze e al parto ed ha incontrato più volte la regina.

Nell’intervista con il Mail, Thomas Markle prende in giro le campagne per la difesa dell’ambiente condotte da Meghan e Harry, definendoli “ipocriti” per come combattono l’inquinamento pur continuando a inquinare loro stessi con i numerosi jet privati con cui hanno viaggiato durante le vacanze di questa estate. “La stessa ipocrisia che dimostrano nei miei confronti”, dice Markle senior, “si fanno passare per caritatevoli e pieni di buoni sentimenti, ma poi escludono completamente me e la nostra intera famiglia. Non ho mai neanche incontrato mio genero. Non poteva prendere un aereo e venire a chiedermi la mano di Meghan? A quanto sembra non ha problemi a prendere aerei privati”.

Intanto, secondo altre indiscrezioni, ci saranno altri aerei nel futuro di Meghan, Harry e Archie, che starebbero cercando un’abitazione da comprare a Malibù, il quartiere super esclusivo di Los Angeles dove vivono George Clooney e tante stelle di Hollywood. Una fonte sostiene che l’ex-attrice avrebbe “nostalgia di casa” e le farebbe piacere passare almeno parte dell’anno in California. Restando tuttavia ben lontana da un padre che non perde occasione di criticarla.   

Enrico fresolone: Assistenti virtuali sempre più intelligenti: Google batte Apple e Amazon

in News by
Enrico fresolone

Assistant di Big G ha risposto al 100% delle domande rispetto a Siri 99,8% e Alexa 99,9%. Loup Ventures ha misurato il QI attraverso 800 quesiti. Tutti hanno dimostrato un netto miglioramento

HI è il più intelligente tra gli assistenti virtuali? Google Assistant si è conquistato il podio, battendo Siri di Apple e Alexa di Amazon. A metterli alla prova è stata la società di venture capital Loup Ventures che ogni anno misura e intelligenze artificiali al nostro servizio per testarne il QI.

Sottoposti a 800 quesiti, l’Assistente di Big G ha dimostrato di sapersi destreggiare meglio nella comprensione delle domande, anche se tutti e tre i campioni in lizza hanno dato prova di aver raggiunto un buon livello. Però Assistant ha risposto a un numero maggiore di domande.

Siri ne ha capite il 99,8%, Alexa il 99,9% e l’assistente di Google il 100%. Quest’ultimo ha risposto in modo corretto al 92,9% dei quesiti, battendo nettamente i rivali. L’assistente di Apple ha infatti centrato la risposta l’83,1% delle volte, mentre la voce di Amazon ha risposto bene nel 79,8% dei casi.

Le 800 richieste, fatte su smartphone, hanno spaziato in 5 categorie: informazioni locali (ad esempio “Dov’è il bar più vicino?”); acquisti (“Ordina più tovaglioli di carta”); navigazione (ad esempio, “Come arrivo a piazza della Repubblica in autobus?”); comandi (“Ricordami di chiamare Laura oggi alle ore 14”).

I risultati del test di Loup Ventures dimostrano un generale e marcato miglioramento degli assistenti vocali rispetto al test che la stessa società aveva svolto un anno fa. Nel luglio 2018, infatti, l’assistente di Google aveva risposto in modo corretto all’86% delle domande, Siri di Apple al 79% e Alexa di Amazon al 61%.

Enrico fresolone: Nella lista nera Usa anche Huawei Italia e il centro di ricerche di Milano

in News by
Nella lista nera Usa anche Huawei Italia e il centro di ricerche di Milano

(reuters)

Tra le entità finite nel mirino del dipartimento del Commercio Usa anche la struttura lombarda impegnata nello studio delle tecnologie delle microonde

MILANO – Anche l’Italia è colpita dal bando lanciato dagli Stati Uniti nei confronti di Huawei e delle sue affiliate.  Tra le 46 “entità” finite nella lista nera del Commercio Usa, figurano anche Huawei Italia e il centro ricerche di Milano, uno degli 11 laboratori colpiti a livello globale. Il laboratorio di Milano, citato nell’apposita sezione del sito web del Dipartimento del Commercio Usa, è importante perché è stata la prima struttura di ricerche globale, guidata da uno dei più noti scienziati della compagnia, Renato Lombardi, impegnato nello studio delle tecnologie delle microonde usate nella comunicazione mobile e satellitare. Oltre a quello di Milano in lista c’è anche il Centre of Integrated Photonics in Gran Bretagna, specializzato nei dispositivi fotonici.

Ieri il segretario del commercio Wilbur Ross ha comunque annunciato un rinvio dell’entrata in vigore del bando, la cui entrata in vigore a maggio era stata già prorogata di tre mesi.

Applications for INTERNATIONAL CHAMPIONSHIP POLE UNIVERSE 2019 summer are open!

in News/Pole Magazine by
  • viber-image.jpg?fit=1280%2C608

Pole Universe 2019 is a grand event, which will feature more than 400 contestants from around the world. May 24-26, Ukraine, Vinnytsya.

Categories: POLE ART, POLE EXOTIC, aerial silks and aerial hoop.
Solo and group numbers, adults and children. Amators, semi-pro and pro.
We are waiting for participants from anywhere in the world, it will be spectacular! Star judges! Professional lighting and comfort. Expensive gifts. And, of course, photo and video shooting.
Submission of applications until April, 15. Championship rules and application form on the site.

http://www.royalpoledance.com 
https://www.instagram.com/poleuniverse/  
https://www.facebook.com/poleuniverse2018/
https://vk.com/royal_poledance

MEGAWOOD, Noche de estrellas en Colombia.

in entrevista/Eventi/News/Pole Magazine by

Esta noche, es una noche especial para el Pole Colombiano. Cali, está de fiesta.

YANET CRISTINA RODRIGUEZ SAAVEDRA, Dueña de MEGA-PLACE Family y Organizadora de MEGAWOOD 2018, nos acerca los detalles del evento que se desarrollará el Viernes 24 de Agosto en donde los integrantes de MEGA PLACE dejarán todo en el escenario, luciéndose como verdaderas estrellas.

Una noche imperdible! … Vos, ya tienes tu entrada?

 

 

MEGAWOOD 2018

Escuela / Institución que organiza:  MEGA-PLACE Family

Fecha del Evento? Agosto 24, 6:30 pm.

Lugar del Evento?  Cali – Colombia

De qué se trata este encuentro?

Es un encuentro artístico de todas nuestras clases, para celebrar el SEGUNDO ANIVERSARIO de nuestra Escuela, nuestra FAMILIA!!!

Quienes participarán?

Alumnos de todas las categorías…desde los Kids hasta los adultos, así como los instructores de nuestra escuela, instructores invitados de otras escuelas y otros artistas invitados de la ciudad de Bogotá.

Que disciplinas se destacarán esa noche?

Pole Sport, Pole dance, Exotic Pole, Pole Art, Pole Teatro, Twerk, Danza Árabe, Acrotelas, Lira Aerial Hoop, y Danzas Folklóricas . TODO UN DERROCHE DE TALENTO Y PASIÓN !!!

Habrá shows especiales de artistas invitados?

Si, tendremos un show especial de la Campeona del Pole Art 2018 de IPSF Categoría Semiprofessional Colombia (@JenMaldonado), una instructora venezolana de otra academia de Cali , una artista caleña de Telas ( @hanna.gutierrez97 ) y una Pole Artista caleña (@mara_herrera90)

Dónde podrán adquirirse las entradas?

Directamente en el teatro donde se llevará a cabo la gala (Fundación Escénica Cali Teatro).

Algo más que desee destacar?

SI!,  será una gala para que todos se sientan estrellas sin importer su nivel de conocimiento en el POLE o en las demás disciplina; será una fiesta para CELEBRAR que en éstos dos años de vida de nuestra ESCUELA, es el brillo de cada ser humano que ha llegado a esta familia lo que nos ha motivado a seguir trabajando por esta pasión… por MEGAPLACE!

Simplemente Gracias a Todos!

El evento estará patrocinado por empresas que son emprendimientos de alumnas de nuestra Familia y de otras empresas cercanas a nosotros y que son del medio del pole. Es una forma de seguirnos apoyando mutuamente…. Porque ésto, más que una escuela es una GRAN FAMILIA.

Algo lindo que se verá ese día es que habrán hermanas actuando juntas, parejas de novios, madre e hijo en algunas presentaciones; por eso insistimos en el concepto familiar de nuestra escuela. Otro punto a destacar, es que será una noche especial, la gala será tematica HOLLYWOOD, por eso el nombre de MEGAWOOD y por lo tanto, artistas e invitados tendrán alfombra roja y camino de la fama; cada uno con su propia estrella!

POR ESO ESA NOCHE SERÁ UN MOTIVO PARA CELEBRAR MÁS QUE DOS AÑOS DE VIDA, será un momento para celebrar el BRILLO DE CADA UNO Y CELEBRAR LA VIDA!!!

 

 

PATROCINADORES OFICIALES

    

 

 

   

Gracias Yanet por permitirnos difundir vuestro evento. 

Vanesa S. Zylinski – POLEGOOD Magazine

EXOTIC GENERATION FRANCE. Une forme d’expression.

in entrevista/Eventi/News/Pole Magazine by

Juliette Jak (@juliettejak), le propriétaire de l’école French Pole Riviera et organisateur d’EXOTIC GENERATION FRANCE nous en dit un peu plus sur cet événement qui aura lieu le 26 janvier 2019 à Nice, en Côte d’azur. C’est une rencontre exotique, où la danse et la sensualité seront les protagonistes de la journée.

Vous, que prévoyez-vous?

 

De quoi parle cette compétition?

Il s’agit d’une compétition spectacle entièrement sur de l’Exotic Pole. Elle se base sur la fluidité des mouvements et ondulations du corps tout en jouant sur la sensualité et féminité sans aller vers la vulgarité. L’Exotic Pole devient de plus en plus impressionnante, techniquement et physiquement grâce à sa pratique souvent en talons. Cette compétition sera la première compétition d’Exotic Pole en France.

Pour qui est formé le jury?

La composition du jury est encore une surprise mais je l’annoncerai très prochainement.

Combien de catégories seront en concurrence?

Il y aura trois catégories Exotic Flow, Exotic Old School et Exotic Hard. Vous retrouverez le détail de chaque catégorie sur ma page Instagram ou Facebook Exotic Generation France.

Combien d’athlètes espérez-vous participer?

J’espère entre 30 et 40 participants.

Y aura-t-il des spectacles spéciaux d’artistes invités?

Laissons un peu de suspense…

Où peut-on acheter des billets ?

Une billetterie en ligne sera mise à disposition sur la page Facebook prochainement.

Autre chose que vous voulez mettre en évidence?

Exotic dancers un beau spectacle se prépare le 26 janvier 2019 à Nice où j’espère vous y retrouver et où nous mettrons en valeur l’Exotic Pole qui est une belle branche de la Pole Dance. Hâte de vous voir danser.

Spectateurs que vous connaissiez ou non l’Exotic Pole n’hésitez pas à venir découvrir cet événement unique et atypique sur la Côte d’Azur.

Retrouvez en détail les informations sur cette compétition sur notre page Facebook ou Instagram Exotic Generation France.

À bientôt Juliette

 

Merci Juliette de nous avoir permis de diffuser votre événement. 

Vanesa S. Zylinski – Magazine POLEGOOD

1 2 3 4
Go to Top